Oggi vediamo la ricetta per un bel dolce con farina integrale e crema al cacao. I dolci sono un cibo molto gratificante e, anche se non bisogna abusarne, una fetta ogni tanto non ha mai fatto male a nessuno, figuriamoci poi se è realizzata con prodotti biologici e integrali.

Pan brioche vegano e integrale

Vediamo come preparare questo fantastico pan brioche!

Ingredienti per l’impasto:

  • 500g di farina integrale biologica
  • 100g di zucchero di canna integrale
  • 12g di lievito di birra fresco oppure una bustina di lievito secco per pane
  • 100ml di olio di semi di arachidi
  • 270ml di latte di soia caldo (sempre a 30 gradi)
  • Polvere di vaniglia a piacere

Ingredienti per crema al cacao (opzionale per farcire)

  • 250ml latte di soia
  • 50g zucchero integrale di canna
  • 30g amido di mais
  • 3 cucchiai di cacao amaro

Leggi il nostro approfondimento sulla soia

Preparazione:

Mettete in una ciotola la farina, la polvere di vaniglia e lo zucchero. In un bicchiere mettete il latte di soia, un cucchiaino di zucchero e scioglieteci dentro il lievito di birra (fresco o secco). Lasciate riposare qualche minuto.

Unite alla farina l’olio e mescolate. Aggiungete un po’ alla volta il latte in cui avete sciolto il lievito mescolando con una frusta. Impastate poi con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.



Mettete l’impasto in una ciotola coperta con un canovaccio e mettetelo a lievitare in un luogo riparato per almeno 3 ore (io l’ho messo accanto alla stufa).

Preparazione della crema al cioccolato

Nel frattempo preparate la crema al cacao per la farcitura. In un pentolino mescolate a freddo con una frustra da cucina il latte, lo zucchero, l’amido di mais e la povere di cacao. Spostate il pentolino sul fuoco e fate cuocere (girando sempre, ma con un cucchiaio di legno) finché si addensa. Togliete dal fuoco e fatela raffreddare per qualche minuto.
Trascorse le 3 ore della lievitazione stendete l’impasto con le mani a forma di rettangolo. Farcite con la crema al cacao e rotolate l’impasto chiudendo le estremità con cura.

Mettetelo nella forma da plumcake (ho usato quella 30 x 12) foderata con carta da forno e rimettetelo a lievitare fino al nuovo raddoppio (un paio d’ore).



Una volta lievitato cuocetelo in forno preriscaldato statico a 180 gradi per 50-55 minuti. Cinque minuti prima di toglierlo dal forno spennellatelo con latte di soia e zucchero. Una volta cotto toglietelo dal forno e dalla forma e fatelo raffreddare su un tagliere di legno. Buon appetito!

Condividi con: