Sono moltissimi gli italiani che scelgono, per la loro colazione, il caffè e il cornetto. Molti cornetti dei bar contengono tantissimi zuccheri e grassi di scarsa qualità come lo strutto e la margarina.

Cornetti ai cereali e al miele

Molto spesso il consumatore è convinto di acquistare un prodotto fresco, in realtà moltissimi cornetti che troviamo nei bar sono congelati. Vi allego un interessante inchiesta andata in onda su “diMartedì”.

Il consumo di questi alimenti deve essere ovviamente ridotto al minimo. Anche nei cornetti integrali al miele, o in quelli ai cereali, si trovano delle spiacevoli sorprese.
I consumatori credono di acquistare un prodotto salutare, ma leggendo le liste degli ingredienti ci rendiamo conto che stiamo mangiando un misto di grassi saturi e zuccheri.

Ecco la ricetta per degli ottimi cornetti vegani fatti in casa, preparati con farina integrale e sciroppo d’agave.

La soluzione migliore è ovviamente quella di preparare i cornetti in casa, utilizzando degli ingredienti di qualità. In questa ricetta utilizzeremo farine integrali, molto più nutrienti rispetto alle farine raffinate. (se vuoi approfondire leggi il nostro articolo sulle farine di grano tenero).

Nella nostra ricetta sostituiamo lo zucchero con lo sciroppo d’agave. Lo sciroppo d’agave è un dolcificante naturale e si ricava dall’amido della radice contenuta nel bulbo dell’Agave Tequiliana Weber.

Facciamo attenzione allo sciroppo d’agave, anche se è un dolcificante naturale non bisogna abusarne, vista la grande quantità di fruttosio che contiene. Lo sciroppo d’agave ha un basso indice glicemico, può quindi essere consumato (con moderazione), anche dai diabetici.

Sciroppo d'agave

Ingredienti per 8 cornetti integrali:

  • 250 g di farina integrale (se preferite potete utilizzare la tipo2)
  • 80 g sciroppo d’agave
  • 7g di lievito secco per panificazione (potete utilizzare anche lievito di birra)
  • 60ml olio di semi di girasole
  • 100ml latte di soia tiepido
  • polvere di vaniglia a piacere
  • cocco grattugiato

Procedimento:

Prendiamo la farina e la polvere di maniglia e mischiamole insieme in una ciotola. In un pentolino scaldate per qualche secondo il latte di soia e mettetelo in un bicchiere insieme ad un cucchiaio di sciroppo d’agave. Prendete il lievito, secco o di birra, scioglietelo nel latte e fatelo riposare per circa una decina di minuti.

Nella ciotola in cui abbiamo mescolato farina e vaniglia, aggiungiamo l’olio, il bicchiere di latte di soia in cui abbiamo sciolto il lievito e lo sciroppo d’agave. Mescoliamo il tutto con un robot da cucina (oppure con le mani). Lavorate il composto per una quindicina di minuti, finché non arriverete ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.

Stendete l’impasto con un mattarello fino a ricavare un disco sottile dello spessore di circa 2,5 – 3 mm. Con un coltello tagliate il disco a metà in orizzontale e poi in verticale. Tagliate ancora un’altra volta in verticale i 4 pezzi del disco. Alla fine dobbiamo avere 8 pezzi a forma di triangolo.

 

Cornetti integrali fatti in casa

 

 

Prendete ogni triangolo di pasta e arrotolatelo partendo dalla parte più larga. Una volta arrotolato, dategli la forma della semiluna. Foderate un teglia con della carta forno e metteteci sopra i cornetti. Coprite la teglia con un canovaccio o con una tovaglia e metteteli a lievitare in un luogo caldo per almeno 8 ore. Potete anche mettere la teglia accanto ad una stufa o accanto al termosifone.

Una volta terminata la lievitazione, cuocete i cornetti in forno preriscaldato statico a 180° per circa 20-25 minuti. Una volta cotti, spennellateli con un composto di latte di soia e sciroppo d’agave (questo composto si prepara mescolato 4 cucchiai di latte e 3 cucchiai di sciroppo d’agave). Dopo averli spennellati metteteci sopra una spolverata di cocco.

Et voilà, i vostri cornetti vegani sono pronti! Buon appetito!

Condividi con: