Con l’arrivo dell’autunno è finalmente ritornato il tempo delle zuppe, che ci accompagneranno per tutto il periodo invernale. Quello che più mi piace delle zuppe è che sono nutrienti e complete e si possono preparare con tantissimi ingredienti diversi, in modo da portare in tavola gusti e abbinamenti sempre nuovi.

In ogni zuppa che si rispetti non devono mancare né le patate né i legumi, alimenti ottimi per l’inverno e ricchi di proteine e ferro.



Quella che vi propongo oggi è a base di farro e fagioli, un abbinamento che fornisce tutti gli amminoacidi essenziali di cui abbiamo bisogno. Come già sappiamo le proteine vegetali sono incomplete ma, abbinando più alimenti, possiamo ottenere tutti ciò di cui abbiamo bisogno. Clicca qui per approfondire.

Potete preparare anche quantità maggiori di zuppa, si conserva molto bene in frigorifero per 3-4 giorni ed è ottima anche riscaldata.

Ingredienti per 3 persone:

  • 2 patate grandi gialle
  • 8 foglie di bietole con costa
  • 8 foglie di spinaci
  • 2 carote
  • 2 foglie e coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 150 grammi di fagioli già cotti
  • 140 grammi di farro
  • Olio
  • Sale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Brodo vegetale bollente preparato con le verdure o con il dado

Le quantità di verdure, fagioli e farro dipendo dai vostri gusti e dalle vostre preferenze

Procedimento: 

Iniziate tagliando a pezzi piuttosto piccoli sedano, carota e cipolla.

Scaldate in una pentola un filo d’olio e versate il trito, fate soffriggere brevemente, alzate la fiamma, sfumate con il vino bianco e fate evaporare.

Nel frattempo, tagliate a pezzi piuttosto grandi le patate, le foglie e coste di bietole e spinaci, aggiungetele nella pentola insieme a del brodo vegetale. Portate a cottura.
Quando le verdure sono quasi cotte aggiungete anche i fagioli e il farro, che avrete lessato nel brodo vegetale in una pentola a parte.



Quando le verdure sono pronte (controllate le patate con una forchetta) spegnete la fiamma, aggiungete due cucciai di olio evo e mescolate con un cucchiaio di legno per fare insaporire.

Per un gusto ancora più ricco potete aggiungere una spolverata di parmigiano e dei crostini di pane, magari aromatizzati al timo! Buon appetito!

Condividi con: