La zuppa di avena è un primo piatto caldo e facile da preparare. Leggera e saporita, è ideale per chi si vuole mantenere leggero senza rinunciare al gusto.

L’avena è un cereale con tantissime proprietà benefiche:

  • E’ ricca di proteine di buon valore biologico.
  • E’ ricca di fibre.
  • Ha un basso indice glicemico.
  • E’ ricca di ferro ed altri sali minerali importantissimi.

L’avena inoltre ha un bassissimo contenuto di glutine e questo la rende adatta anche a chi soffre di lievi intolleranze. Chi soffre invece di celiachia deve evitare anche l’avena.

Leggi anche: differenze tra decorticato e perlato

In questa ricetta vi proponiamo i chicchi di avena con delle ottime verdure di stagione: piselli, patate e carote. Il risultato sarà un piatto unico ottimo sia a pranzo che a cena, che unisce al gusto anche tantissime proprietà benefiche. Scopriamo tutti gli ingredienti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g di avena decorticata in chicchi
  • 1,5 litri di brodo vegetale già pronto, preparato o con il dado vegetale o con le verdure fresche (2 carote, 1 patata, 2 coste di sedano, prezzemolo, una cipolla, verdure a scelta se ne avete)
  • 300g di carote
  • 200g di piselli fini surgelati
  • 3 patate medie
  • 1 scalogno
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe o spezie a vostra scelta

Preparazione:

Tenete in ammollo l’avena per qualche ora prima di cucinarla, in questo modo la cottura sarà più veloce e verranno eliminati tutti gli anti-nutrienti che inibiscono l’assorbimento di alcuni minerali.

In una pentola capiente mettete qualche cucchiaio di olio e fate appassire lo scalogno tagliato finemente e l’aglio schiacciato. Aggiungete l’avena risciacquata, abbondante brodo vegetale e fate cuocere per 15 minuti a fuoco molto basso.



Dopo un quarto d’ora di cottura unite le carote e le patate a dadini, i piselli, il rosmarino e il sale. Cuocete un’altra mezz’ora con il coperchio, sempre a fuoco basso.
Se manca il brodo o vi sembra troppo asciutta, aggiungete dell’altro brodo bollente man mano.

Terminata la cottura spegnete il fuoco, aggiungete le spezie a piacere e trasferite nei piatti. Completate la zuppa con dell’olio extravergine a crudo. Buon appetito!

Condividi con: