Lo zenzero è una spezia stimolante e tonica, utile ad esempio per la nausea e la digestione. Scopri tutti benefici e come usarla.

Zenzero, tra cultura orientale e mode occidentali

Lo zenzero è una pianta erbacea delle Zingiberaceae originaria dell’Estremo Oriente. La parte normalmente impiegata dall’uomo è il rizoma conosciuto come radice di zenzero.

Il rizoma contiene tutti i principi attivi della pianta, i carboidrati, i lipidi ed un olio essenziale.

Lo zenzero è molto apprezzato in cucina e dall’industria alimentare come pregiato aromatizzante ma possiede anche interessanti proprietà medicinali.

Lo zenzero si può trovare in commercio sotto forma di radice fresca oppure essiccata ridotta in polvere. Spesso si trova anche sotto forma di compresse, il dosaggio consigliato dai medici va da 500mg a 1000mg.

Proprietà dello zenzero

Le proprietà attribuite allo zenzero sono numerosissime:

Digestiva e protettiva per lo stomaco:

E’ molto efficace contro le vertigini, la nausea ed è in grado di inibire il vomito grazie alla presenza dei gingeroli. Si è visto che lo zenzero stimola i movimenti peristaltici dello stomaco e dell’intestino, esplicando un effetto antinausea e antivomito.

Bere dell’acqua calda bollita con lo zenzero aiuta la digestione e contrasta l’accumulo di tossine. Inoltre, le mucillagini in esso contenuto, proteggono la mucosa gastrica prevenendo le gastriti.

Alitosi

Lo zenzero può essere molto utile per evitare il problema dell’alitosi.

Utili nella prevenzione di alcuni tumori

Alcuni studi hanno dimostrato che l’assunzione giornaliera di zenzero, nelle giuste quantità, è utile per la prevenzione dei tumori al colon retto.

Antinfiammatorio e stimolante per il sistema immunitario

Già nell’antichità veniva utilizzato per combattere raffreddore e febbre. Oggi, la scienza, ha scoperto che ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Molto utile, in caso di mal di gola, la tisana allo zenzero con miele.
Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie è inoltre utile contro il mal di testa e i dolori muscolari.

Alleato del cuore

E’ molto utile per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e la pressione sanguigna. Tuttavia, per quanto riguarda l’abbassamento della pressione, ci sono ancora molti studi in corso di svolgimento. Il consiglio, come sempre, è quello di rivolgersi al proprio medico soprattutto se si fa uso di farmaci anticoagulanti.

Calorie e valori nutrizionali dello zenzero

100 g di zenzero fresco contengono 80 kcal:

  • Proteine 1,82 g
  • Carboidrati 17,77 g
  • Zuccheri 1,7 g
  • Grassi 0,75 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Fibra alimentare 2 g
  • Sodio 13 mg
  • Calcio 16mg
  • Vitamina C 5 mg
  • Vitamina B6 0,2mg
  • Magnesio 43mg

Controindicazioni dello zenzero

Prima di utilizzare lo zenzero bisogna chiedere consiglio al medico nei seguenti casi:

  • gravidanza e allattamento
  • se si assumono antinfiammatori
  • se si assumono farmaci anticoagulanti come la cardioaspirina

Ovviamente l’assunzione va evitata in casi di allergie. Ovviamente anche l’eccesso di zenzero può causare dei problemi, come gastriti e ulcere. Per questo non bisogna mai superare le dosi consigliate.

Consigli per l’acquisto e la conservazione

Lo zenzero fresco, una volta acquistato, può essere conservato per diversi giorni in frigorifero. Molto comodo è lo zenzero in polvere, l’importante che non contenga conservanti aggiunti.

Meglio evitare lo zenzero candito, troppo ricco di zucchero.

Come utilizzare lo zenzero in cucina

Lo zenzero è molto utilizzato in cucina per insaporire piatti a base di carne, pesce o verdure. Viene utilizzato grattugiato oppure in polvere.

Lo zenzero fa davvero dimagrire?

Nelle medicine alternative (prive di fondamento scientifico) lo zenzero è considerato un buon bruciagrassi, quindi un alimento utile per dimagrire.

Tuttavia non ci sono studi che confermano queste credenze. Come ricordiamo sempre l’unico metodo efficace per dimagrire è seguire una corretta alimentazione e praticare attività fisica.

E’ confermato, però, che l’utilizzo di questa spezia aiuta ad eliminare i gonfiori addominali. Lo zenzero, infatti, favorisce la digestione e l’eliminazione dei gas.

Condividi con: