Quanto è bello, in inverno, cenare con delle zuppe o delle vellutate calde? Questa vellutata di cavolfiore e patate è perfetta per quelle sere in cui ci sentiamo stanchi ed infreddoliti.

Per preparare questa zuppa ci vuole circa una mezzoretta ed il procedimento è veramente semplicissimo.
Il cavolfiore è un ortaggio che non deve mai mancare sulla nostra tavola durante l’inverno: è ricchissimo di vitamine, sali minerali e antiossidanti che aiutano a rinforzare il nostro sistema immunitario e a combattere i malanni stagionali.



Scopri tutte le proprietà del cavolfiore cliccando qui.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g cavolfiore
  • 500g patate a pasta gialla
  • 1 porro
  • Olio extravergine di oliva
  • Prezzemolo
  • Pepe
  • Mezza carota
  • Un pezzo di sedano
  • Due dadi vegetali o preparato per brodo granulare

Quando ho tempo adoro preparare il brodo vegetale utilizzando le verdure fresche (carota, sedano, cipolla, patata, prezzemolo) ma, per quando sono di fretta, ho sempre in dispensa una confezione di brodo granulare. Per utilizzarlo basterà aggiungere il preparato non appena l’acqua bolle. Se vuoi acquistarlo puoi farlo cliccando sul link qui sotto, ti arriverà direttamente a casa e ti salverà la cena quando il tempo e la voglia di cucinare scarseggiano.

Preparazione:

Lavate per bene le patate eliminando la terra, sbucciatele e tagliatele a cubetti non troppo grandi.
Eliminate le parti non edibili dal cavolfiore e tagliate tutte le cime. Lavate le cime in una bacinella piena d’acqua , eliminate i residui di terra e tagliate anche il cavolfiore a pezzetti.

Nel frattempo mettete a bollire l’acqua (circa un litro e mezzo) e aggiungeteci due cucchiaini di preparato per brodo (la quantità esatta è scritta sulla confezione, anche se io ne metto sempre un poco di meno rispetto alla quantità consigliata) e due cucchiai di olio.

Tagliate la carota e il sedano a dadini e il porro a rondelle. In una padella versate abbondante olio extravergine d’oliva e fateci soffriggere le verdure per qualche minuto.

Aggiungete le patate e il cavolfiore tagliati a cubetti e fate insaporire per un minutino con il soffritto. Nel frattempo tostate dei pezzi di pane nel forno.

Aggiungete man mano il brodo vegetale e fate cuocere a fiamma vivace. Se si asciuga troppo aggiungete altro brodo. Passati 10-15 minuti di cottura frullate il tutto e regolate la consistenza, in base ai vostri gusti, aggiungendo eventualmente altro brodo. Aggiungete, se serve, del sale..ma fate attenzione a non esagerare perché il brodo è già salato.



Impattate la vellutata nel piatto aggiungendo un pizzico di pepe. Accompagnate la crema con il pane tostato. Buon appetito!

Condividi con: