La pasta risottata ai funghi è un primo piatto preparato con lo stesso procedimento di un risotto: la pasta, infatti, non viene lessata in acqua salata ma cuoce lentamente insieme ai funghi champignon e al brodo vegetale.

Con questo metodo di cottura la pasta assorbe tutti i sapori del condimento e l’amido, non venendo disperso nell’acqua, aiuta a rendere cremoso il nostro piatto insieme al parmigiano.

Questa ricetta è semplicissima da preparare ed è anche molto veloce, in mezzo’ora, infatti, il nostro piatto di trofie ai funghi sarà pronto da gustare.

Vediamo gli ingredienti necessari.

Pasta risottata ai funghi

Ingredienti:

Se seguite un’alimentazione di tipo vegano, le trofie saranno comunque buonissime senza parmigiano e burro.

  • 200g di trofie fresche
  • 1 spicchio d’aglio
  • Dado vegetale per fare il brodo (potete anche fare il brodo con le verdure e senza dado, ma ci vorrà un poco di tempo in più)
  • 300g di funghi champignon o funghi misti (vanno bene sia freschi che surgelati)
  • 1 tocchetto di burro
  • Qualche cucchiaio di parmigiano (in base ai vostri gusti)
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo tritato

Procedimento:

Preparate il brodo vegetale in abbondanza utilizzando o il dado o le verdure fresche. Io, quando non ho tempo, utilizzo dei dadi biologici senza glutammato monosodico e senza altri additivi.

Lavate bene i funghi togliendo ogni traccia di terra e tagliateli a pezzi ne’ troppo grandi ne’ troppo piccoli.

In una padella antiaderente (bella capiente perché ci servirà anche per cucinare la pasta) aggiungete un poco di olio e fate dorare lo spicchio d’aglio. A questo punto aggiungete i funghi e fate cuocere a fuoco alto per qualche minuto, aggiustate di sale ed eliminate lo spicchio d’aglio.

Ora aggiungete alla padella le trofie e qualche mestolo di brodo. Proseguite la cottura a fuoco lento ed aggiungete del brodo quando si secca troppo. Quando la pasta è quasi pronta aggiungete un tocchetto di burro e del parmigiano, abbassate la fiamma al minimo e con il cucchiaio di legno continuate a girare per avere una pasta mantecata in modo perfetto.

Impiattate e decorate con del pepe e del prezzemolo fresco. Le trofie risottate ai funghi sono un piatto da consumare ben caldo, per apprezzarne la cremosità. Buon appetito.

Condividi con: