Gli asparagi sono ricchissimi di proprietà benefiche che derivano dalla presenza delle fibre, di minerali e vitamine. Scopri tutte le loro proprietà cliccando qui

In cucina possono essere preparati in moltissime maniere diverse: con la pasta, con il riso ma anche come contorno. In questa ricetta vi proponiamo un fantastico primo piatto sano e gustoso, decorato con della stracciatella, del pepe e con le punte degli asparagi saltate in padella con olio, sale e pepe.



Risotto con gli asparagi: una ricetta sana e light

Il risotto con gli asparagi è un primo piatto molto saporito perfetto per il periodo primaverile ma anche invernale.  Mettiamoci il grembiule e vediamo come preparare questo fantastico primo.

Leggi anche la ricetta del nostro risotto agli asparagi fit dedicato agli sportivi e a chi si allena.

Ingredienti per 4 persone

  • 320g di riso carnaroli
  • 1 mazzo di asparagi
  • Porro
  • Prezzemolo
  • Brodo vegetale
  • Vino bianco per sfumare
  • 30g di burro per la mantecatura
  • 5 cucchiai di parmigiano grattugiato per la mantecatura
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 4 forchettate di stracciatella

Procedimento

Il primo passo per preparare un risotto è il brodo vegetale, che servirà per la cottura del riso. Per prepararlo potete utilizzare un dado da cucina oppure le verdure fresche. Io per preparare i miei risotti utilizzo quest’ottimo dado vegetale granulare:

Se volete preparare il brodo con le verdure fresche versate due carote, una cipolla, una patata, due pomodori e del prezzemolo in abbondante acqua e fate cuocere per un’ora aggiungendo sale e olio extravergine di oliva. In questo caso possiamo aggiungere, per preparare il brodo, anche la parte finale degli asparagi che è troppo dura per essere mangiata.

Dopo aver eliminato la parte finale del gambo tagliate anche le punte degli asparagi e mettetele da parte. Sbollentate per 3 minuti in acqua bollente non salata i gambi mentre e per un solo minuto le punte.

Tagliate i gambi sbollentati a tocchetti e lasciate da parte le punte.

Tagliate il prezzemolo a pezzetti molto piccoli, il porro a rondelle e fate soffriggere in abbondante olio in una casseruola capiente dove andremo a cuocere il risotto. Aggiungete poi i “tocchetti” di asparagi e saltateli a fuoco vivo per cinque minuti. Versate il riso e fatelo tostare per due minuti a fiamma vivace, finché non diventa traslucido. A questo punto aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare.



A questo punto potete iniziare ad aggiungere il brodo vegetale (che deve essere sempre bollente). Prima di aggiungere altro brodo assicuratevi che tutto il liquido si sia assorbito, per un risotto perfetto infatti bisogna aggiungere il brodo un mestolo alla volta.

Nel frattempo in una padella antiaderente versate un filo d’olio e fate saltare a fiamma vivace, per 5 minuti, le punte degli asparagi aggiungendo sale e pepe. Io, per saltare le verdure, utilizzo questa fantastica padella in pietra che mi permette di usare pochissimo olio.

Quando il riso è quasi cotto aggiustate di sale, poi spegnete il fuoco e mantecate con il burro a pezzetti e il parmigiano grattugiato.

Impiattate e terminate il piatto con un giro di pepe macinato, una forchettata di stracciatella e le punte di asparagi saltate. Buon appetito!

Alcuni consigli

E’ preferibile mangiare il risotto al momento ma, se ne avanza, potete tranquillamente conservarlo in frigorifero per 2-3 giorni. Per scaldarlo poi aggiungete un poco di brodo vegetale o di acqua.

Leggi anche: Tutte le nostre ricette con gli asparagi

Leggi anche: Ecco tutte le nostre ricette di risotti vegetariani

Condividi con: