Che fare quando in casa ci sono patate e carciofi? Io ci preparo un ottimo piatto insieme al riso.
Il procedimento è molto simile a quello per la preparazione di patate, riso e cozze ma questo piatto, secondo me, è molto più buono. Questo è un piatto pugliese e ci è stato tramandato dalla cucina contadina.
Se state organizzando un pranzo al sacco e non volete preparare le solite focacce o torte salate, la tiella di patate riso e carciofi è l’ideale perché potrete consumarla anche a temperatura ambiente.



I carciofi sono buonissimi e inoltre hanno moltissime proprietà benefiche essendo ricchi di ferro e di sostanze antiossidanti (scopri tutte le loro proprietà e i valori nutrizionali). Nel periodo che va da gennaio a marzo ne mangio veramente a bizzeffe e li preparo in tutti i modi possibili.

Ingredienti per una teglia per 6 persone:

  • 750g di patate
  • 12 carciofi
  • 350g di riso. Io per questo piatto uso quello integrale, ma va bene anche il riso carnaroli.
  • 1 porro intero
  • Prezzemolo in abbondanza
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe q.b.
  • Pane grattugiato per la doratura
  • Una manciata di parmigiano grattugiato. Il formaggio è facoltativo

Preparazione:

Pulite i carciofi, tagliateli a fettine e metteteli in acqua con del succo di limone per evitare che anneriscano.

Leggi la nostra guida completa per pulire i carciofi

Sbucciate le patate, sciacquatele e tagliatele a cubetti non molto grandi. Tagliate a rondelle il porro e a pezzetti il prezzemolo.

In una teglia capiente versate tutte le verdure (anche il prezzemolo) e condite con abbondante olio evo, sale e pepe. Mescolate abbondantemente con un cucchiaio di legno per far amalgamare tutto.

Ora aggiungete il riso, un altro filo d’olio e un pizzico di sale e mescolate ancora un poco con il cucchiaio di legno.



In un pentolino fate bollire abbondante acqua senza aggiungere sale, visto che il sale lo abbiamo già messo nella teglia con verdure e riso. Quando l’acqua bolle versatela nella teglia finchè non copre completamente riso e verdure. Aggiungete il pan grattato e, se volete, il parmigiano e infornate a 210°. Sarà pronto quando l’acqua si sarà completamente assorbita.

Fate raffreddare 2-3 minuti, impiattate e…buon appetito!

Condividi con: