L’obesità comporta numerosi disagi per gli individui che ne sono affetti. Per la prevenzione può essere molto utile l’utilizzo delle arance moro. Vediamo insieme a che punto sono le ricerche.

Obesità, un problema reale

In Italia, secondo i dati “Istat”, più di un adulto su tre (35,6%) risulta essere in sovrappeso e uno su dieci (10,4%) obeso.
Il sovrappeso e l’obesità, oltre ad avere un potenziale ruolo nello sviluppo di alcuni tumori quali il cancro alla prostata e al colon, sono i principali fattori di rischio per il diabete di tipo 2. Elevati livelli ematici di colesterolo e pressione alta sono condizioni favorevoli per lo sviluppo delle malattie cardiovascolari che, da sole, ogni anno, uccidono 4,3 milioni di persone in Europa e sono responsabili del 48% di tutti i decessi nel mondo.

Da qui l’importanza non solo di curare ma soprattutto di prevenire i principali fattori di rischio quali sovrappeso e obesità, per migliorare la qualità e durata della vita.

Grazie allo sviluppo della ricerca scientifica oggi possiamo affermare che saper scegliere gli alimenti giusti da portare sulle nostre tavole può sicuramente farci guadagnare in salute.

Ed è proprio questo il caso delle antocianine contenute in una particolare varietà di arance siciliane, le arance Moro, le quali sono dotate di attività anti-obesità.

Prima di discutere del loro ruolo nell’obesità facciamo un passo indietro.

Cosa sono le antocianine?

Le antocianine sono composti dotati di potenti attività antiossidanti e antinfiammatorie, contenute nella frutta e nella verdura di colore rosso-viola come fragole, mirtilli, carote nere, cavolo rosso, patate viola ma anche nel riso venere. Sono anche utilizzate come coloranti alimentari di colore rosso identificabili con la sigla E163.

Oltre ad essere potenti antinfiammatori e antiossidanti, sono efficaci contro le malattie neurodegenerative, proteggono la vista e possono essere considerate le protagoniste nella lotta contro i tumori.

Tutta la comunità scientifica è concorde nel sostenere che 150mg di antocianine al giorno sono sufficienti affinché esplichino complessivamente i loro effetti favorevoli alla salute.

Antocianine ed effetto anti-obesità

Tornando al loro effetto anti-obesità, sono di recente pubblicazione i risultati di alcuni studi scientifici che affermano che le antocianine contenute nelle arance Moro abbiano effetti anti-obesità in quanto:

  • riducono il grasso addominale, il quale, se in eccesso, oltre a essere un difetto estetico è anche produttore di citochine infiammatorie responsabili di uno stato di infiammazione cronica;
  • riducono la dimensione degli adipociti ossia le cellule del tessuto adiposo ricche di trigliceridi;
  • aumentano inoltre l’ossidazione degli acidi grassi e riducono la lipogenesi ovvero la sintesi del cosiddetto grasso.

Inoltre, tra i molteplici prodotti per il controllo del peso oggi in commercio, è stato valutato, grazie a uno studio condotto su 30 pazienti in sovrappeso (BMI 25-30), l’effetto dell’estratto liofilizzato del succo di arance Moro ed è stato possibile concludere che la somministrazione di 400mg/die di questo estratto, contenente 3.2-3.6 mg di antocianine, ha portato dopo solo 1 mese di trattamento a una significativa riduzione del peso corporeo, del BMI e alla riduzione della circonferenza vita e fianchi.

Perché tutte queste proprietà sono da attribuire proprio alle arance Moro?

Perchè le arance Moro sono le più ricche di antocianine rispetto le altre varietà di arance.

Questo è dovuto al fatto che sono coltivate nelle zone di Siracusa e Catania dove l’escursione termica tra il giorno e la notte è molto marcata, soprattutto nel periodo invernale. Questa differenza di temperature favorisce la sintesi delle antocianine.

Consumare quindi regolarmente arance Moro e/o loro spremute, ricordando che un bicchiere (125 ml) di spremuta apporta 25mg di antocianine, può aiutare nella prevenzione e nella cura di sovrappeso e obesità.

Condividi con: