La pasta all’ortolona è un primo piatto vegano a base di verdure fresche, semplice da preparare ma ricco di tutti i sapori che offre l’orto. Per preparare questa ricetta ho infatti utilizzato le verdure che in questo momento ho trovato nell’orto di mio padre: zucchine, melanzane e pomodorini!

Dal punto di vista nutrizionale chi legge abitualmente questo blog sa bene che la pasta non deve mai mancare in una dieta sana ed equilibrata, perché apporta i carboidrati complessi che vengono utilizzati dal nostro organismo come “carburante” per produrre energia. Le zucchine, le melanzane e i pomodori invece apportano tutta una serie di sali minerali e di vitamine indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Leggi anche: proprietà delle melanzane
Leggi anche: proprietà delle zucchine

Vediamo gli ingredienti e il procedimento di questo primo piatto goloso!



Ingredienti per tre persone

  • 210g di pennette rigate
  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • 10 pomodorini ciliegini rossi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/4 di cipolla bianca
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 3/4 cucchiai di olio evo
  • Sale quanto basta

Procedimento

Iniziate tritando la cipolla e sbucciando gli spicchi d’aglio.

Tagliate ora a cubetti piuttosto piccoli sia la melanzana che la zucchina, mentre i ciliegini tagliateli a metà.

In una padella antiaderente mettete 3/4 cucchiai di olio evo, la cipolla tritata finemente e gli spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati. Accendete il fuoco e soffriggete brevemente, appena si formano le bollicine intorno all’aglio toglietelo dalla padella.

Versate nella padella la zucchina e la melanzana a cubetti, mescolate, alzate la fiamma al massimo e sfumate con il vino bianco. Lasciate cuocere 1 minuto a fuoco alto in modo da far evaporare tutto l’alcol del vino, poi abbassate la fiamma, salate, mettete il coperchio e fate cuocere.



Ogni tanto controllate e se vedete che diventa troppo asciutto potete aggiungere un goccino d’acqua.

Trascorsi gli 8/10 minuti aggiungete i pomodorini e lasciate cuocere ancora qualche minuto senza coperchio. I tempi di cottura sono indicativi, variano in base alla grandezza dei cubetti di verdura e alla loro tenerezza.

Nel frattempo tritate il prezzemolo e lessate in abbondante acqua salata la pasta.

Scolatela al dente e poi passatela nella padella. Fate saltare la pasta nella padella insieme al sughetto di verdure in modo che la pasta si insaporisca bene e, se necessario, aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta!

Spegnete il fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato. Portate in tavola e servite calde queste fantastiche pennette all’ortolana: buon appetito!

La padella saltapasta

Per cucinare le verdure in modo sano utilizzando poco olio io utilizzo questa fantastica padella in pietra, se vi va potete acquistarla cliccando sulla figura.

Condividi con: