Dopo una giornata di lavoro, di studio o semplicemente di shopping, la voglia di cucinare non è elevata. E’ proprio da questo che nasce l’idea dell’healthy comfort food, ovvero piatti semplici che appagano sia per la facilità della preparazione che per il gusto sfizioso, ma anche per la divertente praticità nell’essere consumati.

Questi piatti, tuttavia, non mancano di elementi nutrizionali e sono ben diversi dai classici e più noti junk food.

Vi propongo alcune varianti dell’hummus, o crema di ceci, un piatto famoso della cucina orientale. Sappiamo tutti che il classico hummus è una crema preparata con ceci frullati, crema tahini (crema di sesamo), olio e limone. L’hummus è ottimo da consumare sulle fette di pane tostato, nelle piadine ma anche con carote, sedano o come ripieno per le foglie di insalata iceberg. E se preparassimo altre creme?
Ecco come preparare delle sfiziosità cercando di non tralasciare l’aspetto salutistico del piatto.

Crema di barbabietola e tofu

    • 2 barbabietole rosse media grandezza cotte
    • 100 g tofu naturale bianco
    • Succo di mezzo limone
    • Mezzo cucchiaino di olio extravergine di oliva
    • Alcune foglie di prezzemolo tritato e coriandolo (q.b.)
    • Pizzico di sale



Procedimento

Frullate le barbabietole con il tofu, quindi aggiungete alla crema il succo di limone e l’olio. Mescolare e aggiungete olio fino a raggiungere la consistenza desiderata. Infine aggiungete il trito di prezzemolo e coriandolo.

Crema di piselli e indivia

  • 200g piselli
  • 300g indivia
  • Pizzico di sale
  • Olio extravergine di oliva
  • Succo di mezzo limone

Procedimento

In un tegame versate i piselli, copriteli con acqua e fateli bollire per dieci minuti. Aggiungete l’indivia tagliata a listarelle e cuocete per altri dieci minuti, mescolando.

Scolate le verdure e versatele nel bicchiere del frullatore ad immersione e aggiungete sale e olio. Frullate aggiungendo man mano il succo di limone. Lasciate raffreddare la crema e utilizzatela per farcire le vostre piadine.

Se volete mangiare le verdure intere potete accompagnarle con un piatto di riso, sono un ottimo contorno leggermente amarognolo.

Crema arancione

    • 100g carote lesse
    • 200g lenticchie rosse che non richiedono tempo di ammollo
    • 1 patata media
    • Olio extravergine di oliva
    • Trito di spezie a piacere
    • Sale q.b.
    • Brodo vegetale



Procedimento

In un tegame bollite le carote e la patata, oppure cuocetele al vapore finché non raggiungono la consistenza desiderata. Mediamente è necessario un tempo di 15 minuti.

Intanto, dopo aver sciacquato le lenticchie in acqua fredda, cuocetele per 15-20 minuti nel brodo vegetale. Se la pigrizia ha la meglio, allora usate lenticchie cotte al naturale in barattolo.

Lasciate raffreddare e unite le verdure e i legumi frullando il tutto fino alla consistenza desiderata. Condite con olio, sale e il trito di spezie.

Crema di broccoli e zucchine tonde

  • 100g broccoli
  • 4 zucchine tonde
  • 100g ceci cotti
  • Olio extravergine di olive q.b.
  • Sale q.b.

Cuocete le zucchine e i broccoli al vapore per 15 min o fino alla consistenza desiderata. Lasciate raffreddare. Aprite la sommità delle zucchine e scavarne il contenuto. Quindi frullare i broccoli con l’interno delle zucchine.

Mescolate il frullato con ceci e condite con un filo di olio e sale. Riempite le zucchine con il ripieno preparato.


Condividi con: