La pasta con il cavolo è un primo piatto invernale squisito e sano. Il cavolo è una delle verdure più nutrienti e salutari del mondo. Dovrebbe essere considerato fondamentale per la nostra alimentazione per via della ricchezza e varietà delle sue proprietà benefiche. In questa ricetta il sapore del cavolo si lega alla perfezione con il sapore della pasta integrale, andiamo a vedere gli ingredienti necessari per preparare questo gustosissimo primo piatto.

Clicca sul link per scoprire tutte le proprietà del cavolfiore

Ingredienti:

  • Olio evo
  • 1 cipolla bianca
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro
  • 100g di pasta integrale (a persona)
  • un cavolo (regolatevi sulla quantità di cavolo in base al numero di persone per cui cucinate, io consiglio almeno 200g di cavolo a persona)
  • Sale q.b
  • Pepe nero
  • Un pizzico di curcuma

Procedimento:

Pulite i cavolfiori e tagliateli in piccole cimette. Tagliate la cipolla e fatela soffriggere in una padella con dell’olio evo. Quando la cipolla si sarà dorata aggiungete la passata di pomodoro e fate insaporire per qualche minuto. A questo punto aggiungete il cavolo e fate insaporire qualche minuto con il soffritto di cipolle e la passata.

Quando il cavolfiore si sarà ammorbidito aggiungete dell’acqua calda fino a ricoprire tutto il cavolo e lasciate cuocere per circa 10 minuti (il tempo di cottura dipende dai vostri gusti). A questo punto salate quanto basta con del sale rosa o con del sale integrale e aggiungete la pasta.

Portate la pasta a cottura e, se l’acqua dovesse asciugarsi, aggiungetela man mano: il procedimento è uguale alla preparazione di un risotto. Il mio consiglio è quello di far bollire dell’acqua in un pentolino, in modo da averla subito a disposizione nell’eventualità dovesse servire.

Assaggiate man mano la pasta ed eventualmente aggiungete il sale e ricordatevi che quando la pasta sarà cotta l’acqua dev’essere evaporata e si dovrà formare una cremina densa. A cottura quasi ultimata aggiungete un pizzico di curcuma.

Impiattate aggiungendo un poco di pepe e lasciate raffreddare per qualche minuto se non volete scottarvi la lingua. Buon appetito.

Leggi anche: cavolfiore gratinato ai formaggi

Condividi con: