Solitamente la maggior parte delle donne che cerca di avvicinarsi al mondo dell’attività fisica tende ad indirizzare i propri interessi verso le discipline svolte nei centri fitness in qualità di “corsi”.

Questa scelta, quasi sempre, è data da alcune paure e timori che le donne nutrono nei confronti dell’allenamento con i sovraccarichi e che presentano un limite per tutte coloro che vorrebbero ottenere dei risultati concreti.

Vediamo di sfatare questi miti e di dare una spiegazione logica e scientifica ai “timori” cui si riferiscono.

La paura di diventare troppo muscolose

Una delle paure, se non la paura più grande, è quella di diventare troppo “muscolose” e di perdere la propria femminilità lasciando spazio alle masse muscolari.

Precisiamo il fatto che il massimo aumento della massa muscolare annuo può essere di circa 4/5 kg nel caso in cui tutti i parametri sono ottimizzati senza neanche una sbavatura, un errore o una svista in tutta la programmazione sia alimentare che di allenamento.

Detto ciò possiamo facilmente dedurre che è quasi una condizione utopica quella sopra esposta e che, nel caso l’obiettivo fosse quello di aumentare le proprie masse muscolari, ci sarebbero dei grandi limiti.



In secondo luogo, sempre sulla base della frase sottolineata, si può dire che non basta l’allenamento per aumentare i propri volumi muscolari ma un tassello fondamentale è rappresentato dall’alimentazione che deve essere stilata ad hoc per il soggetto e sulla base di parametri strettamente soggettivi.

Un’altra importante considerazione da fare è: se ci si può porre un obiettivo di dimagrimento o di aumento delle masse muscolari, di conseguenza ognuno di noi può anche decidere di mantenere l’attuale forma fisica tenendosi semplicemente in allenamento.

Detto ciò si può anche dire che tutte le donne possono tranquillamente liberarsi dalla paura relativa all’aumento della massa muscolare.

Per dimagrire e per tonificare è importante l’allenamento con i pesi

Un fattore di grande importanza, inoltre, è dato dal fatto che la richiesta di “dimagrire e tonificare” che usualmente le donne tendono ad avere, è auspicabile attraverso l’allenamento della sala pesi!

Ricordiamo infatti, come già esposto nell’articolo riguardo le differenze tra attività aerobica ed anaerobica, che l’allenamento con i sovraccariche è il modo migliore per raggiungere un dimagrimento ottimale poiché l’allenamento con i pesi stimola l’attivazione muscolare in maniera maggiore rispetto a quella dei corsi (zumba, total body, gag ecc) facendo in modo che non si abbia una grande perdita di tono muscolare bensì di massa grassa.



Proprio a proposito di “tono muscolare” e “tonificazione”, è fondamentale sapere che questi termini non rappresentano nulla se non proprio un leggero aumento di massa muscolare il quale, ovviamente, ci renderà più “tonici” e snelli.

Leggi anche: 8 motivi per iniziare ad allenarsi il palestra

È inutile precisare che l’inizio dell’allenamento in sala pesi porta ad un aumento, almeno iniziale se si viene da una condizione di sedentarietà o deallenamento, delle masse muscolari: si tratta di un aumento irrisorio che potrà solo giovare alla vostra salute sia fisica che mentale.

Inoltre questa tipologia di allenamento da la possibilità di allenare al meglio qualsiasi gruppo muscolare potendosi soffermare su zone carenti o meno spiccate del nostro corpo.

Per concludere vorrei precisare che l’accingersi all’allenamento in palestra è il modo migliore per raggiungere qualsivoglia obiettivo: il mio consiglio è quello di affidarsi ad un nutrizionista ed un personal trainer per iniziare a muoversi al meglio in questo ambito così vasto.


Condividi con: