La Pitta di patate è un piatto unico, sano e completo che può essere preparato in tantissimi modi diversi. Questa focaccia ripiena può essere mangiata sia calda che fredda ed è ottima per quelle cene in cui “ognuno porta qualcosa”.

Pitta di patate ripiena con verdure e mozzarella

Si tratta fondamentalmente di una specie di pizza rustica cotta in forno costituita da due strati di un impasto a base di patate, formaggio, pan grattato e uova con un ripieno a base di piselli e funghi saltati con uno spicchio d’aglio. A seconda dei gusti all’interno del ripieno si possono aggiungere tantissimi ingredienti diversi.

Ingredienti per una teglia per 6 persone:

  • 1 kg di patate a pasta gialla
  • 2 uova
  • 100 gr di pecorino oppure di parmigiano grattugiato
  • Qualche fogliolina di menta
  • Pan grattato
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 750g di funghi champignon (scopri tutte le loro proprietà benefiche)
  • 300g di piselli verdi
  • 1 spicchio d’aglio
  • Pepe
  • 250g di mozzarella
  • Sale

Procedimento

Lavate le patate senza eliminare la buccia e mettetele a lessare in una pentola coprendole di acqua fredda. Fatele cuocere per circa una mezzoretta e dopo averle scolate eliminate la buccia quando sono ancora calde. Poi schiacciatele con lo schiacciapatate riducendole in purea.



Mentre le patate si raffreddano passiamo a preparare le verdure.
In una padella antiaderente fate soffriggere uno spicchio d’aglio tagliato a pezzetti in olio extravergine di oliva. Quando i pezzettini di aglio si saranno ben dorati aggiungete i funghi e i piselli. Cuocete a fiamma alta per 10-12 minuti finché tutta l’acqua dei funghi non evapora. Aggiustate di sale e pepe.

Nella coppa con la purea di patate ormai raffreddata aggiungete due uova, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale, qualche fogliolina di menta tritata (o una spolverata di origano) e lavorate con le mani per rendere il composto omogeneo. Aggiungete man mano del pangrattato finché il composto non diventa ben omogeneo.

Adesso cominciamo a comporre la nostra focaccia.
Oliate una pirofila antiaderente e spolveratela leggermente con il pangrattato. Ora stendete metà dell’impasto di patate in un primo strato non troppo alto (circa 1 cm e mezzo) e aggiungete sopra le verdure con la mozzarella. Ricoprite con un altro strato di patate, poi ungete la superficie di olio e completate con una spolverata abbondante di pan grattato.

Infornate a 200° per circa 30 minuti fino ad ottenere una crosticina ben dorata in superficie.



La pitta si gusta tiepida o meglio ancora fredda.

Condividi con: