Leggeri, gustosi e di stagione, i finocchi al pomodoro sono un caldo ed invitante contorno che può essere accompagnato con dei crostini croccanti e non solo.

La ricetta che vi proponiamo oggi è adatta anche per chi segue una dieta vegana.

I finocchi saltati in padella sono facili e veloci da cucinare e mantengono vivi gli aromi e i sapori anche se vengono riscaldati, quindi possono essere cucinati anticipatamente. I finocchi poi sono ricchi di vitamine e minerali ed è una buona abitudine mangiarli sia crudi che cotti durante la stagione fredda.



Leggi anche: proprietà e benefici dei finocchi

Secondo me questo contorno è ottimo per accompagnare delle uova sode o dei formaggi freschi come la ricotta, ricchi di proteine e sostanze nutritive.

Scopri quali sono i formaggi freschi cliccando qui

Ingredienti per 2 persone 

  • 2 finocchi
  • 1/2 cipolla
  • 1 pomodoro maturo o 100 grammi di polpa a pezzi
  • 3 cucchiai di olio
  • Sale
  • Acqua calda
  • Mezzo bicchiere di vino bianco

Procedimento

Iniziate tritando la cipolla grossolanamente e tagliando a pezzi i finocchi dopo averli lavati e dopo aver scartato le parti più esterne.

In una padella antiaderente capiente scaldate l’olio evo, versate la cipolla e fatela soffriggere brevemente.

Ora aggiungete i finocchi tagliati, alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco. Fate evaporare e poi salate, aggiungete la polpa di pomodoro e un po’ di acqua calda. Mettete il coperchio e portate a cottura.



Ci vorranno circa 30 minuti, ma i tempi variano in base alla durezza dei finocchi. Se vedete che durante la cottura i liquidi si finiscono aggiungete ancora acqua calda.

Per ridurre i tempi potete sbollentare i finocchi per qualche minuto e poi saltarli con il sughetto di pomodoro e cipolla.

Servite caldi e buon appetito!

Condividi con: