Con l’arrivo dell’estate non possono mancare sulle nostre tavole le amate ciliegie. Quando si iniziano a mangiare si dice che “una tira l’altra”, effettivamente non è così facile smettere prima che la coppa sia completamente vuota J.

Le ciliegie fanno ingrassare?

La domanda più frequente che mi fanno i miei pazienti è: le ciliege fanno ingrassare? È frutta, fa bene e come tutta la frutta contiene acqua e zucchero, quindi fanno ingrassare solo se esageriamo nel mangiarne e se nella giornata mangiamo solo frutta.
Sedersi davanti ad una bella coppa piena di ciliegie non è quindi la scelta migliore!

Valori nutrizionali delle ciliegie

100g di prodotto apportano:

  • Circa 40 calorie
  • 0,3g di grassi
  • 0mg di colesterolo
  • 3mg di sodio
  • 173mg di potassio
  • 12g di carboidrati
  • 1g di proteine
  • 1280UI di vitamina A
  • 16mg di calcio
  • 10mg di vitamina C
  • 9mg di magnesio

Proprietà, benefici e antocianine

Dal punto di vista nutrizionale le ciliegie contengono poche calorie, circa una quarantina ogni 100 grammi. Il numero di calorie è più alto rispetto a 100g di frutti come anguria, albicocche e pesche.



Come tutta la frutta contiene preziosi micronutrienti, come vitamina C, alcune vitamine del gruppo B (B1, B2, B3), ferro, magnesio, potassio e anche calcio.

Le ciliegie sono una fonte di sostanze antiossidanti come le antocianine, che appartengono alla famiglia dei flavonoidi.
Grazie alle loro proprietà gli antociani sono in grado di agire livello capillare, contrastando la fragilità. Sono inoltre utili per contrastare l’invecchiamento cellulare perché neutralizzano l’azione dei radicali liberi. Le antocianine sono dei pigmenti che troviamo anche negli altri frutti rossi e nel vino.

Secondo alcuni studi tra le proprietà dei flavonoidi contenuti nelle ciliegie ci sono anche quelle antinfiammatorie, utili per contrastare alcuni disturbi anche a livello articolare. Quindi si rivelano utili per chi soffre di artrite, ma ovviamente non possono sostituire i farmaci perché le ciliegie non hanno alcuna proprietà curativa.

Una proprietà curiosa delle ciliegie, che forse non tutti conoscono, è che contengono melatonina e il loro consumo può essere utile per chi non riesce ad addormentarsi facilmente la notte. La melatonina, infatti, favorisce il sonno regolando il ciclo sonno-veglia.

Tra le proprietà di questi piccoli frutti ritroviamo anche quelle diuretiche e lassative. Chi lamenta problemi di stipsi con l’arrivo delle ciliegie potrà ritrovare la sua regolarità intestinale consumandone circa 25, meglio se al mattino con un bel bicchiere di acqua, in modo da “mettere in moto” l’intestino dopo il digiuno notturno.

Le ciliegie hanno controindicazioni?

Proprio a causa dell’effetto lassativo che possono avere si raccomanda agli adulti di non farne consumare troppe ai bambini al di sotto dei 3 anni, in quanto per loro l’effetto sarebbe molto forte.


Diverse varietà di ciliegie

Di ciliegie troviamo una serie di varietà: in Puglia sono famosissime le ciliegie della varietà Ferrovia, che hanno molta polpa e risultano succose e le ritroviamo in giugno.
Ma che siano Ferrovia, Durone, Marca o di qualsiasi altra varietà, sempre ciliegie sono e sempre…una tira l’altra!

Sapevate che esiste la dieta delle ciliegie?!

In tema di diete ormai in giro si sentono le più variegate e strampalate e…indovinate un po’!? Esiste anche la dieta delle ciliegie che le inserisce in diversi momenti della giornata, anche sotto forma di succhi e infusi.

Condividi con: